ita

ing

|

Raffaele Capparelli nasce a Napoli il 7 settembre del 1964, nel quartiere Vicaria dove ancora tutt'oggi vive. Da sempre ha avuto questa viscerale passione per la lavorazione del cioccolato e della pasticceria; già da bambino desiderava diventare un grande pasticciere.

Oggi, maestro pasticciere di una delle più prestigiose e frequentate pasticcerie della città, " Capriccio", in Via Carbonara, 39 a Napoli, dove energia, sperimentazione e ricerca, ereditate dal padre Eduardo nel 1984, sono espressione di una professionalità eccellente.Il nome "Capriccio" ha origine da ricordi passati: il Capriccio di Eduardo.

Il papà di Raffaele, ha voluto aprire una pasticceria; un settore amato da tutta la famiglia.

Particolare passione per Raffaele è la lavorazione della cioccolata; solitamente consiglia la cioccolata bianca a colazione e quella scura nell'arco della giornata; la cioccolata bianca con uno spruzzo di fondente che assume un colore avorio è certamente una scelta per gusti raffinati. Per provvedere a un continuo aggiornamento di maestro del cioccolato si iscrive all'associazione napoletana pasticcieri e le sue tecniche

di lavorazione acquistano una sempre maggiore identità.Inizia un percorso con una attiva presenza a numerosi concorsi che si traducono in continui riconoscimenti e premi di presenza nazionale e europea.

Ricordiamo "Il cioccolatino d'autore" organizzato dalla Perugina; 500 concorrenti; Raffaele risulta vincitore assoluto, con il suo "Cappuccino", un chicco di caffé con un guscio di finissimo cioccolato fondente e un delicato ripieno a base di caffé e crema di Baileyes dal gusto raffinato e travolgente.

L'idea nasce dalle abitudini dei suoi clienti che amano gustare un cioccolatino prima del caffé e spesso gli chiedono di arricchire la bevanda con un goccio di Baileyes. Una Fiat Multipla il premio, una targa il ricordo; la soddisfazione di aver realizzato un cioccolatino che sarà gustato in tutto il mondo e l’opportunità di produrlo nella sua pasticceria.

Confezionamento e la vetrinistica sono a cura di Antonietta Esposito che a Rimini nel 2005, presso il Conpait, vince e arriva al primo posto per il settore vetrinistica e confezionamento.

Dal protagonista di uno dei più apprezzati maestri del cioccolato ricordiamo alcune parole: "Se le forme variano a seconda della fantasia e ispirazione, gli ingredienti rispettano al massimo la tradizione del cioccolato e non saranno fatti in nessun modo esperimenti per variarne il gusto".

Il bisogno di essere comunque partecipe delle mutazioni, proprie dello scorrere del tempo, lo ha portato a affidare nel 2014 allo studioRotella la rivisitazione della comunicazione della pasticceria e cioccolateria “Capriccio”, dove la genuinità e i sapori di ieri si uniscono alla creatività e sperimentazione di oggi.

Storia

foto di prossima pubblicazione

Sede

L’impegno di sempre del maestro pasticciere Raffaele Capparelli e dei suoi collaboratori nella lavorazione dei prodotti di Capriccio, pasticceria e cioccolateria, tra le più note e apprezzate del settore, a Napoli, è stato quello di conservare una lavorazione artigianale con una continua sperimentazione di nuovi sapori e odori che uniscono la genuinità e la qualità degli ingredienti alla creatività e cultura della pasticceria partenopea.

I componenti sono selezionati, secondo il rispetto della natura, dagli agrumi sbucciati a mano e canditi al naturale alle uova di galline allevate a terra e all’aperto; dalle farine selezionate al burro fresco, dallo zucchero di canna alle amarene candite al naturale, dall’uvetta non trattata alle bacche di vaniglia Bourbon, dalle mandorle (prima Bari) al miele italiano, dal cioccolato (Arriba d’Ecuador) ai marroni italiani canditi al naturale.

Tantissime varietà di torte decorate e personalizzate con una diversità di prodotti che possa soddisfare anche le persone più raffinate.

La cioccolateria unisce la lavorazione artigianale al gusto e alla sensibilità creativa con una continua ricerca di forme e sapori che possano soddisfare anche i palati più selettivi e ricercati.

Una attenta e innovativa conservazione, a tutela della salute, per una sana e corretta alimentazione.

Qualità

Produzione

Pasticceria

Cioccolateria

Rosticceria

Gelateria

  • Pasticceria mignon
  • Babà
  • Babà farcito
  • Dessert
  • Biscotteria
  • Prussiana
  • Francesina
  • Biscotto amarena
  • Crostatina
  • Caprese
  • Sacher
  • Paste varie
  • Cheesecake
  • Ricotta e pera
  • Delizia a limone
  • Tiramisù
  • Noci e mascarpone
  • Roccobabà
  • Profitterol
  • Nocciolotto
  • Mousse
  • Torte semifredde
  • Torte babà
  • Torte classiche con nutella
  • Torte classiche con fragoline
  • Panettone
  • Colomba
  • Cappuccino
  • Macarons al cioccolato
  • Cioccolato al limone
  • Cioccolato al pistacchio
  • Cioccolato alla nocciola
  • Cioccolato all’amarena
  • Cioccolato al caffè
  • Cioccolato alla gianduia
  • Cioccolato all’arancia
  • Cioccolato alla grappa
  • Cioccolato alla fragola
  • Cioccolato al miele
  • Rustici prosciutto e formaggio
  • Rustici tonno e ricotta
  • Rustici carne e ricotta
  • Rustici wurstel
  • Rustici melanzane e provola
  • Rustici peperoni, provola, prosciutto cotto
  • Rustici ricotta e mais
  • Rustici misto di salumi
  • Sfogliata salciccia e friarielli
  • Sfogliata ricotta e salame
  • Bignè tonno, maionese, olive, insalata
  • Arancini
  • Frittatine
  • Crocchè
  • Bocconcini mozzarella
  • Montanara
  • Pizze fritte, ricotta e salame
  • Tartine
  • Coppa fiordilatte e amarena
  • Coppa cioccolata e fiordilatte
  • Coppa frutti di bosco, fragola panna, limone
  • Coppa nocciola, pistacchio, cioccolato
  • Coppa cioccolata, nutella, fiordilatte
  • “Capriccio” pasticceria e cioccolateria, Napoli
  • Partecipazione a eventi.

 

  • Raffaele Capparelli, maestro pasticciere e cioccolataio.

 

  • 2° Trofeo SICAO, Grand Prix International de la chocolaterie, diploma di partecipazione, gennaio 1997

 

  • Selezione regionale pasticceria, attestato di partecipazione, I° classificato, novembre 1999

 

  • Premio nazionale, organizzato dalla Perugina, Il cioccolatino d’autore, I° classificato, 1999

 

  • VI Trofeo Vesuvio, Mostra d’Oltremare, I° classificato, Napoli, febbraio 2000

 

  • Grand Prix della Pasticceria, finalista, Evian, Francia, marzo 2000

 

  • II Esposizione Arte dolciaria regionale, attestato di partecipazione, novembre 2000

 

  • Torta al liquore Strega, Associazione Pasticcieri Napoletani s.p.a., attestato di partecipazione, Benevento, 2000

 

Comunicazione

  • Confederazione Pasticcieri Italiani, Campionato Italiano di pasticceria, 2° classificato, Rimini, gennaio 2001

 

  • 2° Trofeo Sicao, Grand Prix International de la Chocolaterie, Paris, 2° classificato, gennaio 2002

 

  • Santa di Salvo, “La vera storia di monsieur Babà”, Il Mattino, 29 novembre 2002

 

  • Alessandro Migliaccio, Giornale di Napoli, “Pasticceria Capriccio, dove regna il cioccolato”, marzo 2005

 

  • XI Trofeo Vesuvio, associazione pasticcieri napoletani,

 

  • 3° classificato, Napoli, gennaio 2006

 

  • XII Trofeo Vesuvio, associazione pasticcieri napoletani, 3° classificato, Napoli, gennaio 2007

 

  • Gambero Rosso, Bar d’Italia, 2015

 

  • Maristella Di Martino, Campania Gourmet, edizioni Il raggio di luna

 

  • Mauro Rosati, Guida al miglior cibo di strada, edizioni Gribaudo

 

  • Belcolade, The real Belgian Chocolade, Belgian Chocolate Trip, partecipazione

 

  • Concorso nazionale di pasticceria, CAMEL s.p.a., selezionato “torta giubileo”

 

  • Antonietta Esposito, confezionamento e vetrinistica

 

  • 1° classificata al concorso presso Conpait, Rimini, 2005.

Contatti

CAPRICCIO, PASTICCERIA, CIOCCOLATERIA

 

Via Carbonara, 39 Napoli (NA)

Cap 80139

 

Partita IVA 06112750630

 

Referente RAFFAELE CAPPARELLI

telefono +39 081440579

cellulare +39 3286847281

 

Invio del modulo in corso...

Il server ha riscontrato un errore.